IL SOMMAGAS

Il Gruppo di Acquisto Solidale e consumo critico è composto attualmente da una trentina di famiglie residenti nel comune di Sommacampagna e di alcuni comuni limitrofi. Si è formato nel 2007 per volontà di alcuni partecipanti agli incontri della sezione “consumo critico-nuovi stili di vita” del Progetto S3 (Sommacampagna Sostenibile e Solidale), promosso dall’amministrazione comunale. I partecipanti si riuniscono periodicamente per discutere in modo critico sul loro attuale stile di vita, auspicandone un miglioramento attraverso una diminuzione dei consumi e delle azioni che provocano disuguaglianza tra gli uomini e sfruttamento dell’ambiente e l’aumento dei comportamenti socialmente responsabili.

IL SommaGAS ACQUISTA PREFERIBILMENTE:
• Prodotti locali
o il più vicino possibile, per ridurre l’inquinamento e lo spreco energetico dovuto ai trasporti, per conoscere i produttori e attraverso essi i loro prodotti,oppure, appoggiandosi a cooperative del territorio veronese che operano con la medesima attenzione ai temi sociali ed ambientali.
• Piccoli produttori, perché è più facile conoscerli e perché i soldi che spendiamo vanno direttamente a chi lavora favorendo così l’occupazione ed evitando speculazioni.
• Prodotti biologici,
perché la loro produzione inquina meno e consuma meno energia, inoltre tuteliamo la nostra salute e recuperiamo sapori più naturali.
• Produttori che rispettano i diritti dei lavoratori.
• Prodotti del commercio equo e solidale.

 

FARE PARTE DI UN GRUPPO DI ACQUISTO SOLIDALE PERMETTE:
Di recuperare un contatto non superficiale con le persone che abitano nel nostro territorio,
Di approfondire la conoscenza del territorio,
Di acquisire sensibilità sui temi della solidarietà, giustizia, attenzione alla salute e all’ambiente,
Di definire modalità di acquisto comode e vantaggiose, sviluppando le relazioni tra le persone.


OGNI ADERENTE AL GRUPPO E’ CONSAPEVOLE CHE:
• Il GAS non è un negozio o un supermercato
che eroga servizi, ma che ogni attività è realizzata attraverso la gratuita disponibilità dei componenti il GAS.
Prima ancora dell’acquisto dei prodotti è importante la riflessione sui propri stili di vita e sulle modalità per attuare un consumo critico secondo i principi di equità e solidarietà e si impegna a partecipare e contribuire all’organizzazione di iniziative e incontri di formazione e informazione.
• Eventuali
disservizi o disagi non potranno essere imputati ad alcun componente, tantomeno a chi presta la propria opera gratuitamente, ma che in tali occasioni si renderà personalmente disponibile a collaborare per risolvere i problemi

Nel corso del tempo è emersa l’esigenza di pensare ad alcuni progetti di consumo critico da proporre alla collettività, coinvolgendola quindi in azioni concrete finalizzate a rendere il nostro comune sempre più sostenibile e solidale. Nel Settembre del 2008, in collaborazione con l’amministrazione comunale, è stato portato a termine il progetto “Beviamo la Nostra Acqua!” a sostegno dell’uso dell’acqua potabile pubblica da considerare come bene comune, da valorizzare, difendere, non sprecare e patrimonio inalienabile di ogni essere vivente. Tramite un questionario distribuito alle famiglie del comune, sono stati raccolti alcuni dati sulle abitudini della popolazione in merito all’utilizzo di acqua in bottiglia e di rubinetto. Il questionario conteneva anche un coupon per ritirare gratuitamente, presso dei gazebo nelle piazze di Sommacampagna, Custoza e Caselle, una brocca personalizzata di vetro per poter raccogliere e bere l’acqua controllata e sicura dei rubinetti di casa. E’ stata infine organizzata un’assemblea pubblica dove la popolazione ha potuto porre varie domande a tecnici ed esperti del settore del servizio idrico.

Un secondo progetto, iniziato, ma, non concluso, è quello di coinvolgere la commissione mensa e l’amministrazione comunale affinché vengano introdotte delle diete alimentari appropriate per gli studenti delle scuole comunali (materne, primaria e secondaria) e vengano forniti cibi biologici privilegiando la provenienza locale o territoriale.

Nel 2011 il SommaGas in collaborazione con l’APS Lucignolo ha iniziato il progetto Gruppo di Acquisto Energia Verde. Stipulando una convenzione con AGSM per la sottoscrizione del contratto “Chiara Energia Rinnovabile” abbiamo deciso di effettuare una scelta consapevole anche in campo energetico. Non possiamo decidere da quali fonti proviene l’energia che alimenta le nostre case ma possiamo invece scegliere il nostro fornitore e spingerlo ad investire nella produzione di energia da fonti rinnovabili (fotovoltaico, eolico, geotermico ed idroelettrico). Il contratto impegna AGSM ad immettere nella rete tanta energia verde quanto l’equivalente dei nostri consumi mensili. La campagna di sottoscrizioni del contratto si è conclusa.